Il Blog

Que serà, serà… della pace fiscale

Siamo giunti ad ottobre 2019 e già, tra un révanchista ius soli oggi declinato in ius culturae e una latitanza parlamentare in tema di fine vita, la nuova maggioranza giallorossa pare avviarsi al prossimo decreto fiscale collegato alla successiva dicembrina legge di bilancio.

Questo è anche il mese del “saldo e stralcio delle cartelle“: entro la fine di questo mese, infatti, l’Agenzia Entrate Riscossione dovrà inviare a tutti i contribuenti che ne abbiano fatto richiesta, l’accettazione con tanti deliziosi bollettini.

Paura eh?!?
Paura eh?!?

Eppure il vento soffia ancora, cantava quel gigante che fu Pierangelo Bertoli. Allo stesso modo, soffia ancora il vento dei condoni: si vocifera di una “rottamazione quater” in arrivo, in estensione alle cartelle di pagamento -recte: ai ruoli- formati nel 2018.
Nel 2020 arriverà l’estensione per il 2019, ci conto.

Eppure il vento soffia ancora
spruzza l’acqua alle navi sulla prora
e sussurra canzoni tra le foglie
bacia i fiori li bacia e non li coglie